Il Bitcoin Trust di Grayscale cresce di 1,6 miliardi di dollari in sei mesi

La società d’investimento statunitense Grayscale ha presentato un rapporto trimestrale alla Securities and Exchange Commission (SEC) che descrive la crescita delle sue partecipazioni Bitcoin di 1,6 miliardi di dollari.

Il Trust ha aumentato le sue partecipazioni in Bitcoin da 261.192 BTC nel dicembre 2019 a 386.723 BTC entro il 31 giugno di quest’anno. Il valore equo delle attuali partecipazioni Bitcoin Billionaire è valutato a 3,5 miliardi di dollari, il che dimostra che il valore delle sue partecipazioni è aumentato di quasi il 100% in sei mesi.

Si tratta di una pietra miliare impressionante per la società di investimento in criptovaluta, che è stata trainata da alcuni importanti investimenti anche negli ultimi sei mesi.

Il miglior trimestre in assoluto

Come riportato da Coindesk a metà luglio 2020, Grayscale ha goduto di guadagni trimestrali da record, con oltre 1,4 miliardi di dollari di investimenti che si sono riversati nei conti della società.

Oltre 900 milioni di dollari sono stati raccolti solo nel secondo trimestre del 2020, che ha sostanzialmente superato l’afflusso di capitale del primo trimestre, pari a 500 milioni di dollari. Secondo Grayscale, quasi l’85% del capitale raccolto nella prima metà del 2020 è stato raccolto da investitori istituzionali in cerca di esposizione alle valute criptate.

Mentre gli investitori hanno cercato principalmente di investire in partecipazioni Bitcoin, il Grayscale Trust ha anche visto un aumento del numero di investitori che cercano di acquisire un’esposizione a valute crittografiche alternative.

Nel secondo trimestre del 2020, il Grayscale Ethereum Trust ha rappresentato quasi il 15% degli afflussi di capitale nei conti della società, per un valore di circa 135 milioni di dollari. Grayscale ha anche chiesto che l’Ethereum Trust diventi una società di reporting della SEC.

Grayscale ha anche fornito un’interessante intuizione, evidenziando il fatto che il Bitcoin Trust aveva accumulato più Bitcoin di quanto fosse stato estratto dall’ecosistema Bitcoin dopo l’ultimo dimezzamento delle ricompense minerarie della BTC.

Un fortuito 2020

Non occorre guardare oltre i numeri per capire che è stato un anno fantastico per il Grayscale Bitcoin Trust. Ciò che lo rende ancora più impressionante è il fatto che il Grayscale Bitcoin Trust è diventato una società di reporting della SEC solo nel gennaio 2020.

La società è diventata il primo veicolo di investimento over-the-counter, quotato in borsa Bitcoin nel 2015, ma c’erano alcune barriere che impedivano agli investitori istituzionali di partecipare.

La situazione è cambiata circa 8 mesi fa, quando Grayscale Bitcoin Trust è stata ufficialmente registrata presso la SEC. Questo ha permesso agli investitori a cui è stato impedito di investire in veicoli non regolamentati di ottenere finalmente l’esposizione a varie valute criptate attraverso la società.

Una delle condizioni per essere una società di reporting della SEC è che una società deve presentare pubblicamente relazioni trimestrali e annuali all’organismo di regolamentazione. In questo modo si garantisce la trasparenza per quanto riguarda le partecipazioni e le prestazioni del Trust.

Gli occhi della moneta istituzionale sono criptati

Il Grayscale Bitcoin Trust non è l’unico fondo che sta attivamente accumulando Bitcoin e altre crittocittà.

Come riportato da The Daily Chain all’inizio di questa settimana, la società di Business Intelligence MicroStrategy ha acquistato 250 milioni di dollari di Bitcoin, per un valore stimato di 21000 BTC, come parte dell’ultima strategia di allocazione del capitale della società dopo i risultati finanziari del secondo trimestre del 2020.

Invece di detenere fondi in eccedenza in valuta fiat o in attività d’investimento convenzionali, MicroStrategy ha scelto di investire e detenere Bitcoin, citando la preminente affidabilità della criptovaluta come riserva di valore e potenziale di apprezzamento a lungo termine rispetto alla valuta fiat.

Share

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.